Pollo alla portoghese

Questa ricetta è un piatto tipico del portogallo molto buono, gustosissimo e semplice da preparare. Se non avete in casa il Porto, o non volete acquistarlo, potete sostituirlo con un Marsala secco di ottima qualità: io l’ho fatto e ad essere sincera, mi piace ancora di più!

Il piatto l’ho assaggiato in un ristorante di Lisbona e mi è rimasto nel cuore e ogni tanto lo ripropongo con molto successo.

INGREDIENTI per 4 persone:

un pollo piccolo tagliato in quarti e ogni quarto inciso in tre in modo da poterlo porzionare dopo la cottura

2 cipolle rosse piuttosto grosse 

2 spicchi di aglio 

8 chiodi di garofano 

1 bicchiere di porto (o di marsala secco)

Sale e pepe q.b


PREPARAZIONE:

Sbucciate le cipolle e tagliatele in 4, in ogni pezzo inserite un chiodo di garofano.

Rosolatele in una padella antiaderente con un po’ di olio extravergine, sale e pepe: una volta dorate toglietele dalla padella e mettetele da parte.

Salate e pepate il pollo, dividete in 2 ogni spicchio di aglio e “steccate” i quarti di pollo, poi fateli rosolare molto bene in padella da entrambe le parti.

Prendete una teglia da forno con un po’ di olio, disponete giro giro le cipolle e al centro i pezzi di pollo, aggiungete il vino che avrete scelto e 1/3 di bicchiere di acqua, infornate in forno già caldo a 200 gradi per 35/40 minuti.

Servite su un piatto da portata con il pollo al centro, le cipolle intorno e irrorate con il fondo di cottura.

 

Ricetta a cura di Donatella Vivoli

 

Condividi