attenti a noi due / 1332 Views

Sono 101mila le persone che hanno perso il lavoro a dicembre 2020: di questi, pressoché la totalità è composta da donne. Una situazione certificata dai dati Istat, ma non solo: a misurare l’incredibile impatto della crisi economica da Covid sulle donne sono studi, ricerche e indagini internazionali.

99mila donne senza lavoro contro 2mila uomini: il dato è eloquente, tanto più se si pensa che è ancora in vigore il blocco dei licenziamenti.

E lì dove non si è perso il lavoro, si guadagna comunque di meno. L’Italia è, infatti, uno dei Paesi europei in cui è più accentuato il gender pay gap, ovvero la differenza salariale fra uomini e donne.

L’incontro, coordinato da Lucia Ottavi e Grazia Biondi, vede la partecipazione della Dott.ssa Esmeralda Rizzi del Dipartimento Politiche di Genere della Cgil, dell’Avv. Rocchina Staiano, consigliera di parità di Benevento e della Prof.ssa Emerita Cretella, antropologa e scrittrice.